Cos’è l’EdgeRank di Facebook e perché non tutti i fan vedono tutti gli aggiornamenti delle pagine

edgerank

Facebook mostra i contenuti delle Pagine in modo diverso a diverse persone. Non tutti gli iscritti alla nostra Pagina vedono tutti gli aggiornamenti: un algoritmo decide chi vede cosa, e per quanto tempo un contenuto resta sul feed principale del singolo fan.

Su Facebook ogni persona vede un feed delle notizie diverso dagli altri. Questo non solo perché ognuno di noi ha amici diversi e segue pagine diverse, ma anche perché Facebook ha programmato un software che definisce se ogni contenuto (post testuale, foto, evento, sondaggio ecc) apparirà, e per quanto a lungo debba apparire, sul news feed di ogni singolo utente.

Denominato EdgeRank, l’algoritmo di Facebook ricorda il PageRank di Google, che decide l’ordine in cui i link appaiono nella pagina dei risultati della ricerca. EdgeRank funziona in modo concettualmente simile, stabilendo quali contenuti pubblicati da una pagina compaiono sui feed delle notizie di quali suoi follower. Non tutti vedono tutto.

La ragione è semplice: se sul feed delle notizie passassero tutti i contenuti prodotti da tutti (amici e Pagine), chi di noi ha molti amici e segue molte Pagine vedrebbe un feed delle news in continua e rapida mutazione, rischiando di perdersi cose importanti. E’ anche la ragione per cui in testa al feed delle notizie c’è la possibilità di scegliere tra aggiornamenti più recenti e più rilevanti.

Ma come fa Facebook a decidere cosa è rilevante per noi, quindi quali post mostrarci tra tutti quelli delle pagine che seguiamo? L’algoritmo segue una serie di criteri prestabiliti: non tutti sono noti, ma su alcuni, grazie ad alcune informazioni date da Facebook e alla sperimentazione e al lavoro deduttivo degli analisti, abbiamo una ragionevole certezza. Naturalmente conoscere questi criteri è importante per progettare i contenuti che scriviamo, e che vogliamo siano visti da più persone possibili.

Il criterio del Coinvolgimento (Engagement) è probabilmente il più importante: più persone fanno Like, commentano o condividono sul loro profili un contenuto, più esso si dimostra interessante e sarà reso visibile anche ad altre persone. Ma Edgerank tiene anche conto della storia del singolo utente, secondo il criterio dell’Affinità: più abbiamo interagito con quella pagina in passato, più ne vedremo i contenuti.

Edgerank ha anche un funzionamento in qualche modo “punitivo”: più un post è stato nascosto o addirittura segnalato come spam, meno i contenuti successivi di quella pagina saranno visibili a tutti gli utenti.

Altri criteri, come il Peso (Weight) riguardano il tipo di contenuto: post testuali, foto, commenti a post altrui sono valutati in modo diverso riguardo alla loro permanenza nel feed delle notizie. E’ la ragione per cui a volte non vediamo apparire il post o la singola foto di un amico, ma possiamo vedere l’album. Il criterio del Tempo riguarda quanto è tempo è passato dalla pubblicazione del contenuto.

Tutti i criteri sono “pesati”, e ciascuno influisce in modo diverso sul risultato, cioè la presenza e la durata dei contenuti sul news feed dei nostri fan.